Muori di mia mano!

Muori di mia mano!

 

A seguito del DPCM del 25 Febbraio, 1° marzo 2020 e DPCM del 4 marzo 2020 del Presidente del Consiglio dei Ministri sulle misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19,

 

LO SPETTACOLO E' STATO RINVIATO A DATA DA DESTINARSI .

 

 

 

Due persone, una stanza, un interrogatorio.

Sono questi gli ingredienti di Muori di mia mano!
Due incontri che hanno luogo in realtà apparentemente diverse ma con un denominatore comune: l'ingombrante presenza di un'ideologia che domina le vite delle persone.

Primo atto:
Russia. La consueta seduta psichiatrica del mostro di Rostov ha un risvolto inatteso. Il racconto freddo e delirante dello spietato assassino si conclude in un modo del tutto imprevisto e diventa un'occasione per raccontare la fine del comunismo in Unione Sovietica.

Secondo atto:
Corea del Nord. Il commissario Lee Yong-ho viene incaricato di raccogliere la confessione di un cittadino, rinchiuso per un delitto dalle circostanze oscure. In carcere però non lo attende uno spietato killer ma uno sgangherato professore di scienze, fervente sostenitore del regime. La tragicomica confessione di quest'ultimo, rivela una verità grottesca, dipingendo la crisi di una società sempre più povera.

Regia di Andrea di Manincor
con Ermanno Regattieri e Zeno Montagnani

DALLE ORE 19.00 APERITIVO (curato da Osteria Nosetta)

 

311 Verona è lo spazio che ospiterà la serata e si trova in Lungadige Galtarossa 21.

È dotato di un ampio parcheggio (parcheggio della Questura). Il parcheggio è gratuito.

 

 

  • Terranostra
  • carnet verona
  • Spettacoli Dieci e Lode

Scegli

Il tuo evento
 

Acquista

I tuoi biglietti
 

Goditi

Lo spettacolo